TESTIMONIANZE

NEW

Reumartropatie e disturbi intestinali ribelli.

 

Colpita da forti e persistenti dolori alle gambe nonché da fastidiosi disturbi intestinali, dichiaro di aver ottenuto notevoli risultati grazie alle cure praticatemi dal Prof. Umberto Grieco, che, ravvisati i sintomi di una sinusite pregressa, mi ha sottoposto a terapie innovative particolarmente efficaci.

Al Prof. Grieco, illustre clinico, cui va riconosciuto anche particolare acume nell’individuare le malattie risalendo all’origine di esse, perché chi mai tra i comuni mortali avrebbe pensato ad una “sinusite”?

Esprimo pertanto la mia più profonda riconoscenza ed incondizionata ammirazione.

        

Roma 15/6/2011                              

 

Prof. Maria Zimbalatti.

MORBO di WERLHOF

 

Sono una ragazza di ventisette anni e  lo scorso settembre mi è stata diagnosticata  una malattia autoimmune, nota come Morbo di Werlhof. Dopo sei mesi di cure con cortisone sembrava che l’ultima speranza fosse rimasta la rimozione della milza. Mi sono invece rivolta al prof. Grieco che, dopo una visita preliminare, ha integrato le cure tradizionali con dei rimedi fitoterapici e periodiche sedute di biorisonanza. Sebbene i valori delle piastrine non siano ancora rientrati nella norma, dopo tre mesi di cura  posso vivere una vita normale e sono molto serena. Le analisi migliorano e sto smettendo di prendere cortisone.

Inoltre anche il suo approccio alla malattia è stato importante e “terapeutico” e non posso che ringraziarlo

Roma 29 Giugno 2011.                                             V. M.

 

P.S.: All’indagine,  mediante le tecniche integrative  di biorisonanza, avevamo riscontrato la presenza nel suo organismo, specie a carico della milza, del  “Cytomegaolovirus” ed altri parassiti per cui la terapia è stata orientata in tal senso con risultato positivo.                                          

Umberto Grieco.

CONNETTIVITE INDIFFERENZIATA MISTA.

 

DA CIRCA 10 ANNI SOFFRO DI UNA PATOLOGIA CLASSIFICATA COME CONNETTIVITE MISTA INDIFFERENZIATA.

IL CALVARIO MEDICO E FARMACOLOGICO (SEGUENDO I CONSIGLI MEDICI DI RICONOSCIUTI ESPERTI DEL SETTORE) E’ STATO NOTEVOLE FINO A CHE LA PROVVIDENZA DIVINA E L’AFFETTO DI UNA CARA AMICA MI HANNO PORTATO SUL CAMMINO UMANO E SCIENTIFICO DEL CARO DOTTOR UMBERTO GRIECO.

DOPO CIRCA 4 MESI DI TERAPIA HO POTUTO RISCONTRARE, CON GRANDE SOLLIEVO FISICO E MORALE, UN NOTEVOLE MIGLIORAMENTO DI TUTTA LA SINTOMATOLOGIA CHE MI AFFLIGGEVA.

ECCO PERCHE’ DESIDERO LASCIARE LA MIA TESTIMONIANZA E RINGRAZIARE DI CUORE IL DR. GRIECO PER LA DEDIZIONE CON CUI PROFESSA UNA “NUOVA” SCIENZA MEDICA ED IL CORAGGIO CHE, ALLA SUA VENERANDA ETA’, DIMOSTRA QUOTIDIANAMENTE NEL PRATICARLA CON FIDUCIA E FEDE.

 

                                                                                                    PROF.SSA ING. L.C.

 

P.S.: All’indagine mediante le tecniche integrative di biorisonanza avevamo riscontrato la presenza di un focolaio odontogeno per cui è stata orientata in tal senso la terapia con fitoterapici, frequenze specifiche e dieta opportuna. Successivamente, dietro insistenza della paziente,l’odontostomatologo che la aveva sempre assistita e curata, ha potuto appurare chirurgicamente e confermare la diagnosi fatta mediante la biorisonanza.                                                                                                                  Umberto Grieco.

La signora Laino Mariateresa è affetta da maculopatia colloidale con drusen di grosse dimensioni in OD e OS. Da un controllo effettuato il 04/02/2011 con O.C.T. si riscontra in occhio destro: retina sollevata da un ampio spazio vuoto da raccolta liquida. Materiale d’accumulo. La signora viene curata dal Prof .Umberto Grieco con terapia fitoterapica e sedute di biorisonanza. In corso di terapia l’O.C.T di controllo del 12/04/2011 evidenzia un netto miglioramento dell’occhio destro ed  il riassorbimento del materiale d’accumulo sottoretinico.

Dottor Marasco  Fortunato

Acquappesa 02/06/2011

P.S.:  All’indagine fatta mediante le tecniche integrative di biorisonanza avevamo rilevato la presenza di un parassita (schistosoma haematobium) per cui abbiamo orientato la terapia in tal senso con risultati positivi e soddisfacenti. Umberto Grieco.

Egregio Professor Grieco, 

La voglio ringraziare ufficialmente per avermi permesso di tornare alla vita. 

Dall'età di 16 anni ho vissuto sempre con una stanchezza debilitante e la febbre costante. 

Mi hanno sottoposto a mille esami, sono persino stata a Mayoclinic in America, considerata la miglior clinica diagnostica al mondo. Alla stanchezza fisica si è aggiunto logicamente uno stato di depressione con attacchi di panico che mi hanno rovinato la vita.

Ho perso lavoro, amici e speranze.

I Dottori a cui ho chiesto aiuto, mi hanno solo riempita di farmaci senza mai pervenire ad una vera e propria diagnosi. 

Ognuno diceva la sua! Nessun Risultato. 

A Dicembre 2008, all'età di 40 anni sono approdata da lei e in pochi mesi 

Lei mi ha ridato il sorriso e l'energia per vivere. 

Non la ringrazieò mai abbastanza!! . 
Roma 30.04. 2009 Cristina Calabresi . 

 

DAL LIBRO "LA VIA DELLA SALUTE" IL CADUCEO Ed. Lugano (CH)


A Umberto medico dal '72 di tutta la mia famiglia un particolare ringraziamento perché solo lui ha potuto far vivere i miei genitori fino a tarda età. Va a lui la mia gratitudine anche perché mi è stato maestro e mi ha iniziato all'Arte Sacra della Medicina. 
Roma 29.05. 2006 Nicola Rossi – Medico. 

Casualmente conobbi Umberto, ed ebbi modo di verificare la sua immediata capacità diagnostica. Ogni volta che mi sono rivolto a lui per problemi di salute, ha sempre trovato la soluzione, veloce ed efficace. Frequentandolo assiduamente, apprezzo in lui le elevate doti di capacità, umanità ed altruismo che porge con massima semplicità. E' sempre alla ricerca di nuove soluzioni e tecniche per sconfiggere le malattie. Pronto e disponibile con chiunque, raro esempio di Uomo e Medico che ama i suoi pazienti. Mi onora essere amico di un grande "anticipatore" della posterità. 
Roma, giugno 2006. Mario Barberio. 

Quando conobbi Umberto Grieco, rimasi scettica davanti ad una nuova metodologia diagnostica e di cura, così diversa da quelle finora da me conosciute. Ben presto, testimone di innumerevoli prove concrete ed eclatanti casi risolti in modo positivo, mi sono ricreduta, e Umberto è diventato il medico di fiducia della mia famiglia. 
Roma, giugno 2006. Maria Grazia Zimbalatti. 

Tanti al "Come stai?" rispondono "Abbastanza bene. Grazie" oppure "dobbiamo accontentarci". Se provate a fare questa domanda al Prof. Umberto Grieco, lui risponde, guardandoti con occhi rassicuranti e sorridendo, con dolcezza: "Come voglio! Grazie." Quale lettura a questa sua risposta? Bisogna conoscerlo per saperlo. Ed io lo conosco. Con affetto. 
Roma, giugno 2006. Elena Fogosi – Giornalista. 

Da anni conosco Umberto Grieco, ed ogni giorno riesce a stupirmi. Ha diagnosticato a me ed alla mia famiglia, con immediatezza sorpren- dente, problemi di salute anche gravi, intolleranze alimentari ed anche ai farmaci. Siffatte diagnosi hanno richiesto invece mesi di analisi ordinarie e pertanto mi considero una fortunata testimone diretta ed indiretta delle sue ricerche e degli straordinari effetti che la sua persona ha sugli altri. Alla stima ed al rispetto iniziale si affiancano oggi un profondo e sincero affetto e tanta gioia di poter dire di averlo vicino nella mia vita. 
Roma, giugno 2006. Laura Barberio – Avvocato. 

Diversi mesi or sono, ho avuto un problema alle vie urinarie. La mia salute si aggravava, nonostante vari consulti medici, ed avevo già l'ambulanza pronta per ricoverarmi in ospedale. E' intervenuto Umberto, amico di famiglia, ed è stato lui, immediatamente, a rilevare una grave intolleranza al farmaco somministratomi, che aveva prodotto devastanti effetti collaterali ed a prescrivermi l'antibiotico adatto. Per me, è stata una rinascita miracolosa, per lui, ordinaria amministra- zione. Sarò sempre grato al dottore più competente, simpatico, disponibile che in novant'anni abbia mai conosciuto. 
Reggio Calabria, giugno 2006. Rocco Zimbalatti. 

A Umberto Grieco, sapiente medico, Questo mio riconoscimento dedico. Numero Uno dell'Alta Tecnologia. Sperimentatore della Bioenergia. Uomo dotato di acume e sensitività. Riesce ad individuare ciò che uno ha. Risolve casi complicati, con sorprendenti risultati. Gli sono eternamente grata, per avermi così ben curata, una grave forma di maculopatia, salvandomi gli occhi con la bioenergia. Straordinaria persona e bravo scopritore. A questo valente medico un grazie di cuore! 
Roma, maggio 2006. Maria Luisa Cuocci – Attrice. 

Ero a Roma in taxi ed ero affetta da una crisi allergica. Il conducente, un certo sig. Luca, vedendomi in tali condizioni mi consigliò di rivolgermi al dr. Grieco che a suo dire lo aveva salvato. Mi raccontò che aveva sofferto per anni di una grave forma di colite che lo tormentava e gli ostacolava persino di svolgere in continuità il suo lavoro quotidiano. Si era affidato per le cure ad un cattedratico, illustre e famoso, che, tra l'altro, gli aveva detto che la sua forma era irreversibile. Era così entusiasta il mio interlocutore del dr. Grieco che mi convinse, anche per una certa curiosità, a contattare questo medico speciale. Raccontarvi le esperienze spesso inverosimili ed incredibili fatte sarebbe troppo lungo. Dico solo che il dr. Umberto Grieco è diventato il medico di tutti noi. Ci assiste sempre da vicino e da lontano e non solo per la salute. Sono ora persino contenta di quella crisi allergica che mi ha dato l'occasione di poterlo conoscere. 
Mantova, giugno 2006. Patrizia Lori. 

Conosco Umberto da oltre vent'anni. Me ne ha fatto vedere di tutti i colori. Innamorato delle due teorie e tecniche ho cambiato il mio modo di vivere ed ho scelto persino una nuova attività. Gliene sono grato. 
Roma, giugno 2006. Giacomo Di Carlo. 

Incontrare Umberto si constata l'essere illuminato, cosa rara. Mi ritengo fortunato averlo conosciuto in un momento particolare della mia vita facendomi capire che "la guarigione" è un "sorriso" ed un "Atto di Amore". Grazie. 
Roma 06.06.06 Prof. Alberto Santoro 
Chirurgia Generale – 1^ Facoltà di Medicina Università "La Sapienza" di Roma. 

Umberto Grieco unisce alla solida e sperimentata professionalità medica la curiosità per ambiti disciplinari tanto utili quanto ancora poco consueti per la medicina tradizionale. La radionica, che Umberto Grieco, padroneggia con sapienza e talento, diviene strumento prezioso di indagine e di cura, volto a conseguire e mantenere l'equilibrio della persona nel significato più ampio del termine. Anche a me, profondamente laica, non sfugge l'importanza della spiritualità a cui Umberto Grieco annette un significato alto, attuando un approccio completo al paziente e alla sua salute psico-fisica. Insomma, un incontro importante per me, che ho in Umberto Grieco un punto di riferimento sicuro ed un amico prezioso. 
Roma, maggio 2006. Prof.ssa Carla Rocchi – Senatrice e Sottosegretario alla Sanità, Docente in Antropologia alla Università di Roma "La Sapienza".

carla 

Caro Maestro, è una benedizione quando la incontro la mattina. Mi dà risposte e mi aiuta a risolvere con serenità cose personali, familiari, lavorative. Grazie per la Luce che mi dona. 
Roma, maggio 2006. Yvonne Policromatos. 

Sei un mito! 
Maria Corgna. Roma 28 maggio 2006.




HOME PAGE






bioskin3000

BIOSKIN3000

Per una pelle da sogno

Distribuito in farmacia da 

OMEOFARMA SRL